IL GIORNALE DELLA LOMBARDIA INDIPENDENTE

ilgiornaledellalombardia@gmail.com

Io sono PRO Insubria e PRO Lombardia.

403757_102076029919742_2115705829_nducale403757_102076029919742_2115705829_n

 

 

 

 

 

 

Spesso mi sento dire “ah ma allora, se tu ti dichiari apertamente anti-italiano e secessionista convinto, è perchè ce l’hai con i meridionali e gli stranieri!”. Cazzata immane. Io non sono contro qualcun altro, io sono PRO Insubria e PRO Lombardia. Io sono stanco che la mia terra e la mia gente venga sfruttata quotidianamente dall’italia per mantenere parassiti di ogni genere e sorta, fancazzisti e statalisti della peggior specie. Io voglio che chi abita qui accanto a me, sia esso nato e cresciuto qui o trapiantato per mille motivi e totalmente integrato, possa beneficiare di quello che insieme produciamo, senza che ci venga estorto criminalmente. Io voglio che chi condivide quello che è il modo di concepire la vita di questa terra, la mentalità del rispetto verso gli altri, del lavoro proprio ed altrui, delle regole comprese quelle “non scritte”, delle tradizioni, si senta a casa propria e con me e più di me si batta per difendere tutto questo. Io voglio tornare a vedere che la tal cosa non si fa perchè è sbagliata e non per timore di essere beccati e sanzionati con fior di quattrini, solo per far cassa. Io voglio che chi arriva qui non pretenda di dettare legge e di mantenere le sue tradizioni e la sua mentalità, se in palese contrasto con le nostre, altrimenti calci nel culo e via da dove è arrivato senza passare dal via. Io voglio vedere nuovamente il rispetto della nostra Terra, così malevolmente calpestata e deturpata, in primis da noi stessi. Io voglio che il giusto e lo sbagliato in Insubria ed in Lombardia lo decidano insubri e lombardi, così come ogni altro popolo deve poter decidere per la propria terra, senza ingerenze di una presunta e quantomai falsa nazione italiota o comunità europea che sia. Io non voglio che siano altri a decidere per me e per la mia gente. Io non voglio l’italia, perchè è lei ad essere ospite sgradita a casa nostra, entrata di soppiatto con il sangue e la menzogna, insieme a mentalità ed abitudini che fanno a cazzotti con i nostri e che, pertanto, presto o tardi -se non la fermiamo- ci trascineranno nel baratro insieme a lei.

di Fabio Della Vedova – Legnano (MI)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 luglio 2013 da .

Visite

  • 38,395 visite singole

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 61 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: