IL GIORNALE DELLA LOMBARDIA INDIPENDENTE

ilgiornaledellalombardia@gmail.com

Elezioni a Brescia: l’appello di CoLoR 44 ai candidati.

color 44 firma

PUOI FIRMARE ANCHE QUIhttp://www.color44.org/dblog/pagina.asp?T=home

Il prossimo 26 e 27 maggio ci sarà il primo turno delle elezioni amministrative. In Lombardia il centro più importante in cui la cittadinanza sarà chiamata a votare è Brescia, dove il sindaco attuale – Adriano Paroli – si ripresenta alla testa di un folto gruppo di liste (tra gli altri, lo sostengono il Pdl, la Lega Nord e l’Udc) e ritrova contro di sé – come già era successo la volta scorsa – Emilio Del Bono, alla guida del cartello di centro-sinistra. Vi sono poi altri candidati, espressi dal MoVimento Cinque Stelle, da Rifondazione Comunista e da varie liste civiche (alcune delle quali sostengono Francesco Onofri).

Tanti candidati sindaci, molti partiti e movimenti e, di conseguenza, un gran numero di persone in lizza per un posto da consigliere comunale.

In questa circostanza, il gruppo bresciano di CoLoR 44 (Comitato Lombardo Risoluzione 44), con il convinto appoggio di “Diritto di Voto”, ha deciso di indirizzarsi a tutti i candidati alla Loggia per chiedere di sostenere la raccolta-firme in atto, che in pochi giorni – va detto – è già arrivata a superare la soglia delle 350 firme. Per ora si sono raccolte adesioni unicamente on line, ma la campagna elettorale è l’occasione per far realizzare un salto di qualità a questa iniziativa di libertà e democrazia, che vuole permettere ai lombardi di scegliere tra lo status quo e una Lombardia indipendente.

Vanno già registrate due adesioni.

La prima è quella di Fabio Toffa, candidato di Unione Padana come indipendente nelle liste della Lega Nord, dopo un accordo siglato tra le due forze politiche. Toffa ha già annunciato che si mobiliterà per fare conoscere la petizione di CoLoR 44. Proprio a tal scopo sabato prossimo, 11 maggio, dalle ore 8.30 alle ore 13.00 allestirà un gazebo al mercato di Piazza Loggia, a Brescia, per fare conoscere la propria candidatura e per permettere alla popolazione di firmare la petizione popolare volta a ottenere il referendum indipendentista. Al gazebo sarà presente anche Giulio Arrighini, segretario di Unione padana.

L’altra candidata che ha aderito all’iniziativa di CoLoR 44 è Simona Danesi ( sempre nelle liste della Lega Nord), la cui candidatura è stata pure presentata e sostenuta dal sito “La Bissa dell’Insubria”, che fin dal primo momento ha accolto positivamente la nascita del comitato CoLoR 44.  Anche Danesi ha aderito con entusiasmo alla raccolta delle firme e nei giorni scorsi ha pure partecipato all’iniziativa di Brescia Patria in ricordo dei Serenissimi e dell’opera di repressione operata dalle autorità italiane.

Entrambi i candidati hanno scelto slogan molto espliciti. Da rugbista, Toffa punta su questo messaggio: “La mia meta è l’indipendenza”. Danesi richiama egualmente le ragioni della libertà, con questa formula. “Per Brescia, indipendentemente” (con una soluzione grafica che isola “indipendente” dal resto dell’avverbio).

Pensiamo che queste queste due prese di posizione siano preziose e che, però, questo sia solo un inizio. Riteniamo in effetti che moltissimi altri candidati – che si cercherà di raggiungere e contattare nelle prossime ore – potranno aderire: e provenendo dai più diversi schieramenti. Quando a Venezia il 28 novembre scorso fu approvata quella Risoluzione 44 a cui noi ci ispiriamo il voto favorevole venne dai settori più diversi: da Dario Bond (del Pdl) come da Pietrangelo Pettenò (di Rifondazione comunista).

L’iniziativa di CoLoR 44 si rivolge a tutti i partiti e a tutti i lombardi. Confidiamo che Brescia e la sua gente capisca il senso di questa battaglia e la sappia sostenere.

di Mario Levi

PUOI FIRMARE ANCHE QUIhttp://www.color44.org/dblog/pagina.asp?T=home

color 44 firma
Annunci

2 commenti su “Elezioni a Brescia: l’appello di CoLoR 44 ai candidati.

  1. Federico
    9 maggio 2013

    Ormai la parola d’ordine è: SUPERARE GLI STECCATI. TUTTI UNITI VERSO L’INDIPENDENZA !

  2. Druido Lombardo
    18 maggio 2013

    Un politico può dire tutto e il contrario di tutto in poche settimane? Probabilmente si, e gli italici si sono assuefatti a questi inganni anche grazie a decenni di giravolte berlusconiane, democristiane e post comuniste. ANCHE I LOMBARDI DEVONO ACCETTARE QUESTO MODO FRAUDOLENTO DI FARE POLITICA? Per qualcuno si, visto che a tanti sembra normale la giravolta (degna del miglior acrobata da circo) di Unione Padana, che per anni ha attaccato frontalmente la lega nord, che negli ultimi mesi aveva annunciato con orgoglio di presentare alle comunali di Brescia il suo simbolo e il suo candidato sindaco e che improvvisamente ha sconfessato tutto per presentarsi sotto le insegne della lega nord (in alleanza con la destra italiana). TUTTO QUESTO NON HA NIENTE A CHE FARE CON L’INDIPENDENTISMO. Menomale che in Lombardia esistono movimenti che seriamente perseguono l’indipendenza, altrimenti..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 maggio 2013 da .

Visite

  • 38,956 visite singole

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 61 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: