IL GIORNALE DELLA LOMBARDIA INDIPENDENTE

ilgiornaledellalombardia@gmail.com

L’associazione Diritto di Voto alla presentazione del Comitato Lombardo per la Risoluzione 44.

DIRITTO DI VOTO logo

di Alessandro Storti ( portavoce di DIRITTO DI VOTO)

La mattina di sabato 23 marzo ha visto la presentazione, presso l’Hotel Admiral di Milano, di CoLoR44, il Comitato Lombardo per la Risoluzione 44. Insieme al Professor Marco Bassani dell’Università degli Studi di Milano, a Giacomo Zucco, portavoce nazionale del Tea Party Italia, e al giornalista liberale Stefano Magni, ho avuto il piacere di presenziare come relatore, in veste di portavoce di Diritto di Voto.

La nostra associazione dà un sostegno pieno all’iniziativa. Di più: questo rapporto di reciproca stima ha dato vita ad un gemellaggio fra DdV e CoLoR44, che si concretizzerà in una serie di iniziative sostanzialmente comuni, nel segno del diritto di decidere che invochiamo per la Lombardia e del percorso che si sta seguendo in Veneto, cui guardiamo come un modello da replicare e come un’esperienza da sostenere. Questo gemellaggio, che ci onora e ci riempie di entusiasmo, si concretizzerà anche in un piccolo ma simbolico gesto tecnico: da oggi le due homepages recheranno un link diretto ed automatico reciproco. Non si tratta solo di apparenza, ma di sostanza.

CoLoR44 e DirittodiVoto condividono un’impostazione di fondo, che è bene ricordare, a beneficio di tutti i possibili interlocutori.

Nè il Comitato nè l’associazione DdV sono partiti: non siamo organismi strutturati al fine di concorrere all’ottenimento di cariche elettive. Non ci interessa avere cariche e gerarchie interne volte a tale scopo, con tutte le rigidità che inevitabilmente ne conseguirebbero. Non a caso sia CoLoR44 che DdV brillano per elasticità e dinamismo. La nostra forza sono le persone che sostengono attivamente i nostri progetti, non gli apparati di cui disponiamo, tanto esigui quanto efficienti.

Detto questo, rispettiamo le forze politiche tradizionali, piccole o grandi, giovani o veterane. Ad esse chiediamo di condividere con noi, come si dice, un piccolo tratto di strada, per far fare un grande passo nella storia alla nostra Lombardia.

Nello specifico chiediamo, anche ai gruppi associativi di matrice culturale disponibili, di sostenere la nostra campagna per la raccolta firme in calce alla proposta di Risoluzione che abbiamo elaborato, per avviare un percorso referendario lombardo: l’adesione comporta la raccolta in forma autonoma di firme su moduli standard che CoLoR44 predisporrà e renderà disponibili a partire dai prossimi giorni; oltre alla raccolta in forma autonoma, chiediamo che ci si coordini per presidiare periodicamente alcuni luoghi simbolo del nostra Regione, cominciando da piazze politiche milanesi che siano in grado di attirare l’attenzione della stampa. Chiediamo infine ai gruppi che ci hanno già manifestato il proprio sostegno e a quelli che lo faranno, di organizzare incontri pubblici con noi, a supporto dell’iniziativa referendaria.

Ai singoli cittadini interessati a sostenere l’azione di CoLoR44 chiediamo di diffondere quanto più possibile, in ogni luogo, la nostra iniziativa, contribuendo anche alla raccolta firme in forma privata se disponibili. E rilanciandola via Facebook o via mail a tutti i propri contatti. Valuteremo in proposito la possibilità di firmare la Risoluzione online.

Un ultimo appunto. Alcuni ritengono che in Lombardia i tempi siano comunque prematuri per sperare nell’avvio concreto di un percorso referendario. No. La situazione economica e istituzionale generale è di tale gravità, presenta tali e tanti elementi di eccezionalità, da giustificare la ragionevole convinzione che, nei prossimi mesi, possa accadere qualsiasi cosa. Noi dobbiamo inserirci in tale contesto sfruttando ogni possibile margine d’azione e, soprattutto, di persuasione. Non possiamo aspettare la prossima legislatura regionale. È stato eletto un nuovo Presidente della Regione Lombardia e a lui noi chiederemo di assumersi la responsabilità storica di compiere una scelta improntata al diritto di decidere, nel solco di quanto sta per avvenire nei prossimi mesi in Europa, fra Scozia, Catalogna e, sì, anche Veneto.

Le cose si cambiano cambiandole. Iniziamo adesso.

DIRITTO DI VOTO logo

Annunci

Un commento su “L’associazione Diritto di Voto alla presentazione del Comitato Lombardo per la Risoluzione 44.

  1. Giancarlo Orini
    25 marzo 2013

    Sono indipendentista dall’ 87 quando feci la mia prima tessera della LegaLombarda , nella quale sono stato militante ma sprattutto attivista fino al 10 maggio 97 ( giorno dopo l’ assalto al campanile di San Marco a Venezia), giorno in cui ho lasciato la Lega visto l’ atteggiamento preso dalla stessa nei confronti dei Serenissimi. Ho sempre distinto la Lombardia orientale dalla Lombardia tutta perchè considero Milano una palla al piede nel discorso indipendentista. Milano ha problemi suoi, città multietnica multirazziale multireligiosa multiculturale, va bene come città stato.La Lombardia dall’ Adda al Garda è un’ altra cosa, fu parte dei territori di Terraferma della Serenissima, Brescia nella fattispecie fu con Venezia per 365 anni, quindi il percorso verso l’ indipendenza è più fattibile in abinamento al Veneto. Dare una mano al Veneto è dare una mano alla Lombardia orientale.Rimane però un dubbio, il ricorso alle vie legali-costituzionali è da crederci? Siamo in Itaglia e abbiamo già visto che fine fanno i referendum. La libertà non te la regala nessuno, te la devi prendere ( i codardi restino a casa ) .Per concludere, quando raccoglierete le firme a Milano toccherete con mano l’ indifferenza dei milanesi nei confronti dell’ indipendentismo.Auguri, senza speranza la firma la metterò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 marzo 2013 da .

Visite

  • 38,638 visite singole

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 61 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: