IL GIORNALE DELLA LOMBARDIA INDIPENDENTE

ilgiornaledellalombardia@gmail.com

Pro Lombardia Indipendenza incontra il Sindaco di Gussago(BS).

Sabato 17 novembre 2012 il movimento pro Lombardia Indipendenza tramite il suo portavoce nazionale Giovanni Roversi e il  suo responsabile di Gussago-Franciacorta (BS) Giorgio Veneziani ( candidato Sindaco per il movimento la scorsa primavera a Gussago) hanno incontrato il Sindaco di Gussago (BS) Bruno Marchina ( Lista Civica-Gussago Insieme) e gli hanno consegnato la bandiera con la croce di San Giorgio della Lombardia  e uno studio storico della stessa bandiera lombarda redatto da Gabriele Barrale ( militante di pro Lombardia Indipendenza), qui di seguito riportato:

http://allegatigiornalelombardiaindipendente.myblog.it/media/01/02/1622849478.pdf

Nell’occasione dell’incontro è stata portata all’attenzione del Sindaco Marchina la seguente lettera:

Egregio sig. Sindaco Bruno Marchina,

questa mattina abbiamo approfittato della sua gentile disponibilità per incontrarLa e porre alla Sua attenzione e a quella di tutta la Giunta quattro tematiche che il movimento pro-Lombardia Indipendenza ritiene essere di grande importanza per continuare a migliorare la gestione del Comune da Lei amministrato. Le tematiche sono le seguenti:

1) SCUOLA. Come da Lei stesso annunciato nel Consiglio comunale del 26 settembre 2012, il Comune di Gussago vanta dal 2009 nei confronti dello Stato italiano un credito di ben 70.000 €, denaro che avrebbe dovuto essere destinato al delicato settore dell’Istruzione pubblica. In merito, La invitiamo a intraprendere tutte le azioni possibili e cònsoni al ruolo che ricopre al fine di recuperare il credito, onde evitare da un lato che anche negli anni a venire il Comune debba farsi carico di significativi costi aggiuntivi, come è già avvenuto negli ultimi mesi per garantire una normale ripresa dell’attività scolastica, e onde evitare dall’altro che gli istituti siano costretti a chiedere contributi materiali e pecuniari alle famiglie degli studenti.

2) RICHIEDEI. Pur imputando le colpe maggiori allo Stato italiano, il quale sottrae ogni anno 70 miliardi di euro alla Regione Lombardia (a tale somma ammonta il c.d. residuo fiscale, ovvero la differenza tra le imposte versate e quanto lo Stato restituisce per far fronte alla spesa pubblica) e pur riconoscendo gli strettissimi margini d’azione che il Comune può avere in questo frangente, La sollecitiamo a compiere il massimo sforzo per tutelare la Fondazione Richiedei e i suoi dipendenti, minacciati dai tagli statali e regionali previsti (271.000 € nel bilancio 2012; dal 2014 500.000 € annui) e ciò a maggior ragione dopo la chiusura di altre importanti aziende gussaghesi (Sari e Spumador). Chiediamo, infine, una maggior trasparenza circa la situazione attuale in cui versa la Fondazione Richiedei.

3) DEMOCRAZIA DIRETTA. Durante l’ultima campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio e della Giunta comunali di Gussago, il mov. pro-Lombardia Indipendenza ha fatto della diffusione e della realizzazione di strumenti concreti per la conquista della democrazia diretta, uno dei suoi obiettivi più sentiti. Per questo La informiamo che stiamo lavorando ad un progetto che, coinvolgendo tutte le forze politiche attive sul territorio gussaghese (di maggioranza come di minoranza, e in accordo possibilmente con la stessa Giunta), possa portare all’instituzione di forme reali di democrazia diretta da inserire negli Statuti comunali

4) STORIA E CULTURA LOMBARDE. In questo nostro incontro Le consegnamo, con l’invito ad esporla in luogo pubblico, la bandiera con la croce rossa in campo bianco (detta anche Croce di san Giorgio), un vessillo che nel XII secolo, in piena epoca comunale, ha simbolicamente riunito tutte le comunità della Lombardia storica e che, ai nostri giorni, continua a raccogliere attorno a sé i valori e le istanze politiche, culturali, economiche della popolazione lombarda. Uniti alla bandiera da un lato Le consegnamo un nostro breve saggio scritto, utile per far luce sull’argomento in questione, dall’altro Le chiediamo di avallare le nostre istanze per una più diffusa e feconda conoscenza della lingua, della cultura, della storia lombarde e locali, specie coinvolgendo in tal senso gli istituti scolastici

Lieti di averLa incontrata e nella speranza di una fruttuosa collaborazione, a nome del movimento pro-Lombardia Indipendenza Le auguriamo buon lavoro.

pro Lombardia Indipendenza

 
Nella foto sopra: a sinistra il Sindaco di Gussago Bruno Marchina e a destra Giorgio Veneziani (pro Lombardia Indipendenza)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 novembre 2012 da .

Visite

  • 38,389 visite singole

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 61 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: