IL GIORNALE DELLA LOMBARDIA INDIPENDENTE

ilgiornaledellalombardia@gmail.com

La microregione Insubria è solo nelle microteste di chi in vent’anni ha fallito qualsiasi obiettivo.

DOMA’ NUNCH – COMUNICATO STAMPA DEL 28 MAGGIO 2012 

LORENZO BANFI: “LA MICROREGIONE INSUBRIA E’ SOLO NELLE MICROTESTE DI CHI IN VENT’ANNI HA FALLITO QUALSIASI OBIETTIVO”.
 
 

Domà Nunch esprime soddisfazione per l’ottima riuscita degli appuntamenti delle ultime settimane, prima ad Arona e ieri a Varese. Incontri pubblici e banchetti in piazza, che hanno fatto conoscere ad un pubblico ancora più vasto la questione della nostra identità nazionale e le soluzioni proposte dal Movimento guidato dal Rev.Lorenzo Banfi.

Proprio da Varese, Banfi ha rimarcato con forza la serietà e la chiarezza del progetto politico di Domà Nunch: « Nessuno osi pensare all’Insubria come una “micro-regione”. Questa ennesima invenzione è solo nelle microteste di chi in vent’anni ha fallito qualsiasi obiettivo. La nostra è per storia, indole e popolazione una grande terra, in cui abitano quasi 10 milioni di persone e che copre oltre 14000 km2. Se qualche forza politica avesse in mente qualcosa di differente da questo, smetta subito di usare il nome Insubria in maniera indebita »

Nel corso di un intervista-video, Banfi ha inoltre ribadito con fermezza l’obiettivo strategico del nuovo Movimento: « Unire il nostro popolo per ottenere al più presto la sovranità dell’Insubria dal punto di vista politico, economico e culturale. Questa è la soluzione alla crisi in cui ci ha condotto lo Stato italiano e la sua dittatura dei banchieri. E qui a Varese, uno dei cuori della nostra Terra, vedo che la gente capisce, si ferma per parlare e discutere: sempre più comprendono che le nostre istanze sono giuste e di buon senso »

Sul fronte organizzativo del Movimento, il Segretario Nazionale Matteo Colaone, ha registrato un picco di adesioni: « Il progetto è decollato e siamo pronti per strutturarci in territori dove fino a pochi mesi fa non eravamo presenti. Penso al Novarese e al Lago Maggiore, ma già oggi abbiamo discusso con i primi militanti ticinesi circa le prime azioni anche in territorio ‘elvetico’.»

Ecco dunque che si profila come una realtà vicina uno degli intenti peculiari di Domà Nunch: essere il Movimento che rappresenti il suo popolo, superando gli attuali confini regionali e statuali.

 
Immagine
 
Domà Nunch
Moviment econazional per l’Insubria        
www.domanunch.org
Annunci

Un commento su “La microregione Insubria è solo nelle microteste di chi in vent’anni ha fallito qualsiasi obiettivo.

  1. klement
    19 agosto 2013

    Invece di portare avanti progetti campati in aria che provocheranno una guerra di tutti contro tutti (vedi Monferrato e Langhe), teniamoci le province come stanno e diamo al Presidente funzioni di Ufficiale del Governo come il Sindaco, in modo che basti una sola Prefettura per regione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 maggio 2012 da .

Visite

  • 39,328 visite singole

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 61 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: